Come partecipare a Projects Award

Preselezione

Per partecipare alla preselezione da parte del Comitato di Selezione del concorso, è necessario spedire il seguente MATERIALE DI PRESENTAZIONE:

  • auto-presentazione del candidato (cartacea);
  • un lavoro video (animazione, dal vero o tecnica mista), a cui il candidato abbia partecipato in qualità di sceneggiatore e/o regista (invio facoltativo);
  • trattamento in 4000 battute del soggetto del corto o del pilota (di seguito i dettagli);
  • allegato 1 – scheda con i dati relativi al concorrente;
  • bando firmato in tutte le sue parti con data per avvenuta accettazione.

La preselezione avverrà ad insindacabile giudizio del Comitato di Selezione, che valuterà, a seguito del ricevimento dei materiali necessari per la preselezione, i candidati che potranno partecipare alla sezione del pitching.

Caratteristiche tecniche del trattamento da inviare

Il trattamento in 4000 battute dovrà dare conto delle seguenti specifiche:

  • Descrizione del soggetto (anche per immagini) del cortometraggio o del pilota (massimo 4000 battute). Il soggetto, i character e le musiche devono essere rigorosamente originali. L’opera deve essere senza dialoghi o con i dialoghi in italiano.
  • Durata massima da prevedersi per l’opera: 15 minuti (esclusi i titoli di testa e di coda).
  • Tecnica utilizzata (animazione al computer 2D o 3D; animazione tradizionale; stop-motion; rotoscoping; tecnica mista).

Candidati Selezionati

I candidati che avranno SUPERATO LA PRESELEZIONE ad opera del Comitato di Selezione dovranno:

  1. Preparare il materiale per il pitching come indicato dal vademecum del concorso
  2. Partecipare alla fase del pitching

Cos’è il pitching

Il termine pitching è usato nel baseball e significa ’lanciare la palla’.
Nel mondo della produzione televisiva e cinematografica significa lanciare un’idea ai produttori perché essa venga accettata e realizzata.
Durante la fase di pitching i concorrenti che hanno superato la preselezione verranno chiamati ad illustrare a voce i loro progetti alla giuria, cercando di condensare in pochi minuti i punti salienti della propria idea.
Attraverso il vademecum, che l’organizzazione del concorso rilascerà ai concorrenti preselezionati, essi potranno realizzare la loro presentazione seguendo le linee guida presenti nel vademecum.

Candidati non selezionati

L’organizzazione del concorso si riserva di poter riammettere al concorso i concorrenti non selezionati nella prima fase della preselezione in caso di rinuncia di uno dei selezionati nella prima tornata.

Valutazione dei progetti preselezionati

I progetti che avranno superato la fase di preselezione verranno successivamente invitati al pitching e sottoposti all’insindacabile giudizio di una Giuria di esperti del settore. L’organizzazione consegnerà ai concorrenti preselezionati il vademecum per la partecipazione al pitching.

Nel determinare il giudizio di merito, la Giuria terrà conto dell’efficacia del messaggio, dell’originalità della presentazione e infine della coerenza del progetto nel suo complesso.

Le decisioni della giuria sono insindacabili e inoppugnabili.